piumini woolrich donna Climblive Blog

giubbotti invernali peuterey Climblive Blog

Ueli Steck (Langnau im Emmental, 4 ottobre 1976 Nuptse, 30 aprile 2017) è stato un alpinista e arrampicatore svizzero. L bernese ha perso la vita il 29 aprile 2017, durante l della parete ovest del Nuptse, nel massiccio dell dove si stava allenando per quella che doveva essere una delle imprese mai raggunte sino ad oggi, la traversata senza ossiggeno dell Lhotse.

Il più giovane di tre fratelli, Ueli Steck si è avvicinato allo sport con l su ghiaccio, ricoprendo il ruolo di difensore. Seguono molte salite sulle Alpi che gli permettono nel 2001 di effettuare la prima spedizione extra europea sul Pumori, nella cui parete ovest apre una nuova via. La sua crescente fama gli permette di lasciare il lavoro da carpentiere e di fare dell una professione.

Nel 2007 balza agli onori della cronaca per la salita in meno di quattro ore (3 ore, 54 minuti) della parete nord dell abbassando di mezz il precedente record di Christoph Hainz del 2003. L successivo, dopo un lungo allenamento mirato, abbassa il suo stesso record addirittura di un fermando il cronometro a 2 ore, 47 minuti e 33 secondi, record tuttora imbattuto per l libera.

Nel 2009 sale il suo primo ottomila, il Gasherbrum II, per la via normale. Nel 2011 con la spedizione Project Himalaya tenta di salire tre ottomila in una stagione. Ne sale due, lo Shisha Pangma con un tempo record di 10 ore e mezza e il Cho Oyu. L era già stato tentato nel 1992 da Jean Christophe Lafaille e Pierre Béghin fino a 7.500 metri e per Steck si è trattato del terzo tentativo sulla parete, dopo quelli del 2007 e 2008.

Nell 2015 compie la salita di tutti e 82 quattromila delle Alpi. Pur essendo partito solo per divertimento e senza obiettivi di record, completa il concatenamento in soli 62 giorni, due in più del record di Franco Nicolini e Diego Giovannini del 2008.

Nel novembre 2015 si riprende il record della nord dell dopo che Dani Arnold nel 2011 era sceso a 2 ore e 28 minuti, trovando però già attrezzato il difficile traverso Hinterstoisser. Il 16 novembre 2015 compie la salita nello stesso stile (con il traverso Hinterstoisser già attrezzato, e non in libera) in 2 ore, 22 minuti e 50 secondi.

Il 29 aprile 2017 l bernese perde la vita durante l della parete ovest del Nuptse, difficile cima di oltre 7800 metri facente parte del massiccio dell Il corpo viene ritrovato la mattina seguente e trasportato al campo base. Steck si trovava in Nepal nell di scalare la montagna più alta del globo e quindi di compiere la difficile traversata Everest Lhotse in sole 48 ore e senza l di bombole d L della parete del Nuptse sarebbe servita come acclimatazione.

The Young Spider Eiger (SUI) 2001 Prima salita con Stephan Siegrist. La via sale alla sinistra della Harlin, è lunga 1800m di dislivello e presenta difficoltà di 7a/A2 su roccia, WI6 su ghiaccio e M7 su misto.

Paciencia Eiger (SUI) 2003 Prima salita con Stephan Siegrist. Si tratta della via più difficile della parete nord, tra quelle di sola arrampicata su roccia.
piumini woolrich donna Climblive Blog