giaccone woolrich donna Barcellona e la battaglia dei poeti

peuterey negozi Barcellona e la battaglia dei poeti

Fin male, fin malissimo. Accuse all’arbitro dalla Real Sociedad e accuse al Barcellona. Avete rubato, la Coppa era nostra. Una delle prime grandi polemiche nella storia del calcio. Ma poich siamo nel 1928, la polemica la fanno due poeti. Rafael Alberti e Gabriel Celaya. A colpi di versi.

Le cose vanno cos. Real Sociedad e Barcellona giocano a Santander la finale della Coppa del re. il 20 maggio 1928. Piove. Scenario di quelli che si tramandano con i toni dell’epica. I giornali raccontano di una partita violenta. Solo a sette minuti dalla fine la Real Sociedad riesce a pareggiare con Mariscal l’iniziale vantaggio catalano segnato da Samitier. In onore del portiere del Bara che si opposto agli attacchi quasi per la partita intera, il poeta Rafael Alberti presente allo stadio scriver “Ode a Platko”. Ferenc Platko, o Francisco, o Franz, il portiere ungherese del Barcellona. Alberti inizia cos:

Ni el mar, que frente a ti saltaba sin poder defenderte. Ni la lluvia. Ni el viento, que era el que ms ruga. Ni el mar, ni el viento, Platko, rubio Platko de sangre, guardameta en el polvo, pararrayos. No nadie, nadie, nadie. Camisetas azules y blancas, sobre el aire. Camisetas reales,
giaccone woolrich donna Barcellona e la battaglia dei poeti
contrarias, contra ti, volando y arrastrndote. Platko, Platko lejano, rubio Platko tronchado, tigre ardiente en la yerba de otro pas.

Nadie, nadie se olvida, no, nadie, nadie, nadie.

Ecco. Quell’ode viene vissuta come un affronto da Gabriel Celaya, uno dei pi grandi esponenti della cosiddetta “poesia comprometida”, la poesia dell’impegno sociale. L’Ode a Platko, ai suoi occhi, troppo. Impugna la penna e a sua volta compone laContraoda del poeta de la Real Sociedad. Dove in sostanza confuta la teoria che siano state le parate di Platko a dare la coppa ai catalani. Scrive di dieci rigori negati, di un risultato falso, scrive che in realt l TMeroe del Barcellona stato l TMarbitro.

Y recuerdo tambin nuestra triple derrota en aquellos partidos frente al Barcelona que si nos gan, no fue gracias a Platko sino por diez penaltis claros que nos robaron. En buena ley,
giaccone woolrich donna Barcellona e la battaglia dei poeti
ganamos y hay algo que no cambian los falsos resultados.

La finale venne ripetuta e dopo un secondo pareggio per 1 1 fu necessario rigiocarla ancora. Sempre a Santander la terza volta fin 3 1 per il Barcellona. Rester per sempre la partita della battaglia fra poeti.