peuterey cappotti Gli studi e la famiglia

peuterey ragazza Gli studi e la famiglia

Sono nato a Reggio Emilia il 30.08.1935, ho frequentato ivi parte della scuola elementare, la media e il liceo classico Ariosto, avendo come compagno di banco Sergio Aguzzoli e come compagno di corso Giorgio Pastori. Mi sono laureato con lode nel novembre del 1958, con una tesi sulla filosofia morale di Auguste Comte, avendo come relatrice la prof. Sofia Vanni Rovighi e come correlatore il prof. Gustavo Bontadini.

Negli anni seguenti ho frequentato il corso di perfezionamento in filosofia neoscolastica, concludendolo nel 1962, con una tesi discussa con Sofia Vanni Rovighi e con Emanuele Severino, sulla filosofia morale di Antonio Labriola. Nel 1960 ho sposato Maria Bona Bonomelli, mia compagna di studi universitari. Abbiamo abitato per un anno a Saronno; dopo la nascita della nostra prima figlia Laura (1961), ci siamo trasferiti a Reggio presso mia madre Angiolina, maestra elementare, allora rimasta vedova di mio padre Nello, commesso in un negozio di confezioni.

In seguito sono nati Sara (1962) e Attilio (1966). Tutta la vicenda familiare, intrecciata con gli altri aspetti del mio itinerario, è vista per così dire dall’interno, nel libro A noi è andata bene. Famiglia scuola università e società in un diario trentennale. Va dal 1961 al 1991. In quel periodo siamo diventati nonni di Lucia e Giulia e successivamente di Petero, Maria Pinuccia, Lisa, Miriam, Denise, Gianluca, Gaia e Filippo. I loro genitori, coniugi dei nostri figli, sono Pierluigi Troncatti, Lucio Vinetti, Eliana Sampietro.
peuterey cappotti Gli studi e la famiglia