saldi peuterey Primi piatti con spaghetti e risotti

giubbotti invernali peuterey Primi piatti con spaghetti e risotti

Velate il fondo di una padella con olio di oliva e aggiungete lo spicchio d’aglio intero, la cipolla tritata ed i pomodori tagliati a metà, lasciando insaporire il tutto.

Tagliate il baccalà a cubetti di un centimetro e mezzo e unitelo al sughetto, insieme ai capperi. Fate cuocere per un minuto aggiungendo un po’ di vino bianco.

Lessate la pasta con acqua salata, scolatela al dente, saltatela nella padella con il sugo e mettetela nel piatto decorandola con pasta di olive, pomodori, olive snocciolate e prezzemolo tritato.

Tritate tutti gli odori e soffriggete in abbondante olio in una casseruola, dopodiché aggiungete le 4 seppie precedentemente lavate e tagliate a pezzetti. Lasciate cuocere per circa 30 minuti.

Durante la cottura, aggiungete 1/2 bicchiere di passata di pomodoro, un pizzico di peperoncino (a piacere) e 1/2 bicchiere di vino bianco lasciandolo evaporare completamente.

A parte spremete bene i sacchetti del nero di seppia e diluite il liquido ottenuto con circa 1/2 bicchiere di acqua ben calda. Sciogliete e mescolate il tutto, dopodiché versate il composto ottenuto nella casseruola con le seppie.

Terminata la cottura delle seppie, versate nella casseruola circa 400 g di riso ribe e lasciatelo cuocere a piacere aggiungendo del brodo di pesce. Mescolate di tanto in tanto.

A cottura ultimata, servite caldo, accompagnato da pezzetti di seppia.

Risotto ai porri,
saldi peuterey Primi piatti con spaghetti e risotti
gamberi e funghi porcini

Roberto Gracci, Piano di Mommio (LU)

Abito a cinque chilometri dal mare della Versilia e a poco di più dalle Alpi Apuane, ed entrambe le zone offrono prodotti straordinari. Questo piatto cerca di coniugare i sapori di questi due mondi.

280 g di riso carnaroli

200 g di funghi porcini

200 g di code di gambero sgusciate

2 porri piccoli

1,2 litri di brodo vegetale

prezzemolo, vino bianco, sale e pepe

olio extra vergine di oliva

Tagliate i porri a rondelle, lavateli accuratamente e stufateli con poco olio e sale. Continuate la cottura a fuoco dolce aggiungendo un mestolino di brodo finché non diventano morbidissimi, quindi frullateli. Tostate il riso con un cucchiaio di olio, sfumatelo con mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungete al riso il porro frullato e i funghi porcini ridotti a fettine sottili. Proseguite con la cottura, aggiungendo poco brodo bollente per volta, mescolando frequentemente. A cottura quasi ultimata unite i gamberi. Togliete dal fuoco, unite un cucchiaio di prezzemolo tritato, una generosa macinata di pepe e, se necessario, aggiustate il sapore con il sale. Mantecate il risotto con tre cucchiai d’olio e servite.
saldi peuterey Primi piatti con spaghetti e risotti