giacche peuterey quiche con broccoli e cavolfiori

cappotto peuterey donna quiche con broccoli e cavolfiori

I menù di Benedetta, le ricette della Domenica A I menù di Benedetta ricette per il menù della Domenica, per coccolare con gusto e sapore gli amici e la famiglia nella giornata della settimana in cui ci si rilassa. Si tratta di ricette nutrienti, alcune delle quali proposte con le verdure di stagione (consentendo quindi di risparmiare). La preparazione è semplice, il risultato strepitoso, non resta che mettervi ai fornelli. Si comincia con la Quiche con broccoli e cavolfiori: il cavolfiore deve essere piccolo per entrare nella teglia. Innanzitutto lo si mette a lessare, poi si prepara un soffritto con la cipolla. In una teglia si mette la sfoglia rettangolare e si bucherella con la forchetta. Quando broccoli e cavolfiore sono già morbidi, si va a scolare e i broccoletti si mettono a rosolare con la cipolla. I cavolfiori intanto si mettono nel frullatore e si mescolano con la besciamella. Con il mixer si frulla il tutto fino a ottenere una crema molto saporita, aggiungendo anche del latte. Si prende quindi una ciotola abbastanza grande e si mescola ancora il tutto. La besciamella viene mescolata con il cavolfiore e poi si aggiungono tre uova, un po’ di noce moscata e a questo punto si mette il tutto nella pasta sfoglia, della quale si arrotolano i bordini. Spennellare i bordini con un goccino d’olio, mettendo poi in forno a 180 gradi per una ventina di minuti. Il risultato è una quiche dall’aria casalinga ed è molto morbida grazie all’effetto della besciamella. La si può dunque trasferire su di un tagliere ed ecco che è pronta per essere servita agli ospiti della domenica.

L’ospite di oggi è Lucia Ocone, che ha portato in regalo una lampada molto carina, a forma di barattolo di marmellata. Lucia viene direttamente dal grande successo del film “Immaturi”. Insieme a lei, Benedetta prepara i muffin travestiti da cupcakes. Occorre prima preparare la ganache, la crema che servirà per decorare. Se ne realizzano due, una con il cioccolato nero ed una con quello bianco. Poi si fanno i muffin con il cioccolato, le uova,
giacche peuterey quiche con broccoli e cavolfiori
il miele e la farina. Si deve mescolare il tutto in una ciotola fino a far addensare, poi si aggiunge un po’ d’acqua. Quando il tutto ha preso forma si può riversare nelle formine. Alla ganache si aggiunge un po’ di colorante e la si usa così per decorare, con l’aggiunta di palline e confetti.

Come primo piatto, oggi Benedetta Parodi prepara le lasagne al radicchio. Per adattarsi al colore si può usare anche la cipolla rossa, senza fare dei pezzi troppo piccoli, perché tanto poi appassisce da sola sul fuoco. Si prende dunque un bel cesto di radicchio e si usa anche lo stracchino per fare la crema, al posto della besciamella. Infine, la scamorza affumicata va davvero a nozze con il radicchio. Questa ricetta viene da una cara amica della mamma di Benedetta, che la assaggiò una volta durante una cena elegantissima in un palazzo che affacciava sul Canal Grande a Venezia.

La successiva ricetta è il pollo arrosto cucinato alla francese, il “Coq au vin”, che va prima in padella e poi in forno. Si prende innanzitutto un tagliere e si inizia con il mettere 150 grammi di pancetta in pentola con un goccio di olio e, volendo, anche un po’ di burro, che però si può evitare se si vogliono ridurre un po’ i grassi. Si fa rosolare la pancetta e si aggiungono 12 champignon e 12 cipolline. Intanto si infarina il pollo già a pezzi (1,5 kg) e una volta che i funghi sono ben rosolati, si fa rosolare per bene anche il pollo, su tutti i lati, e si prepara un trito di prezzemolo e timo. Il profumo è davvero invitante. Si aggiunge un po’ di sale e si aggiunge un mezzo litro di vino rosso francese che deve cuocere a lungo. Si aggiungono dunque due spicchietti d’aglio e si attendono cinque minuti. Si fa cuocere il pollo a fuoco moderato per una ventina di minuti,
giacche peuterey quiche con broccoli e cavolfiori
così si restringe un po’ il sugo. Continua alla pagina seguente.