aiguille noire abbigliamento Paganelli e Lucchese

outlet peutery Paganelli e Lucchese

LUCCA. La Lucchese ha un bel progetto societario basato sui giovani e Lucca è una città stupenda che mi piace molto. Da qui a dire che entrerò nella società rossonera è prematuro, ma c’è una porta aperta.

Mauro Paganelli, amministratore delegato e figura di riferimento del Borgo a Buggiano (dalla Promozione alla Lega Pro Due in quattro anni), tra i creatori e soci di Geospirit e Peuterey, conferma i contatti in corso con la Lucchese che questo pomeriggio a Borgo a Buggiano affronterà in amichevole la formazione locale per la sosta del campionato di serie D. Tra le due società si è instaurato un rapporto di amicizia che si è consolidato dopo la condivisione dello stadio Porta Elisa in questa stagione, dove la squadra guidata dell’ex rossonero Masi disputa le partite interne per l’indisponibilià del “Benedetti”, non è a norma per la Lega Pro.

E si fanno sempre più forti le voci su un possibile ingresso di Paganelli nel sodalizio rossonero. Al momento non c’è niente, anche se con il patron Giannecchini e il socio Gonzadi ci vediamo spesso dice l’imprenditore pistoiese c’è un ottimo rapporto basato su una reciproca stima e sintonia sul modo di concepire e gestire una società di calcio. Quando è sorto il problema dello stadio avrei potuto chiedere ospitalità anche a Pistoia, oltretutto nella provincia di Buggiano, ma ho preferito Lucca perché, a pelle, mi sono sono subito piaciuti i dirigenti della Lucchese, persone serie, appassionate, lungimiranti. Mi piace molto il loro progetto di sviluppo legato ad un centro sportivo, ai giovani, ad un tifo sano. E poi ho sempre avuto un debole per Lucca che ha grandi potenzialità come è stato ai tempi della serie B.

Sull’asse tra Lucca e Borgo a Buggiano dunque potrebbero aprirsi nuovi scenari per il futuro immediato. Intanto una collaborazione tra idue club. Il Borgo è stato un club satellite del Siena.

Vedere accostato il mio nome alla Lucchese fa piacere. La porta è aperta, ma ad oggi non c’è nulla. Sono questioni delicate che devono maturare. Quest’anno è servito per approfondire il rapporto.

Particolare non trascurabile è che la Geospirit, multinazionale dello sportwears, presente nella cartellonistica pubblicitaria al Porta Elisa, ha sede ad Altopascio. Nell’amichevole di oggi alle 15 contro il Borgo a Buggiano, che insegue la salvezza per il secondo anno consecutivo, un miracolo per un paese di

6mila abitanti, Innocenti darà spazio a tutti tenendo conto delle condizioni fisiche che avranno. Un test indicativo in vista della ripresa. Sabato pomeriggio l’ultima seduta della settimana. Poi due giorni di riposo prima di riprendere la preparazione.
aiguille noire abbigliamento Paganelli e Lucchese